Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola

pubblicato 21 apr 2013, 04:03 da Susanna Tessaro   [ aggiornato in data 21 apr 2013, 08:44 ]
Giovedì 18 aprile 2013, dal Friuli Venezia Giulia e dal Lazio, due gruppi teatrali di bambini e ragazzi a Serra San Quirico (AN) per la 31esima Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola.

Ancora una scuola primaria dalla provincia di Gorizia in Friuli Venezia Giulia, ed ancora una storia che parla di ambiente, sogni e di un’isola speciale, in scena giovedì 18 aprile alle ore 11 al Teatro Palestra di Serra San Quirico in occasione della sesta giornata della 31a Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola. La scuola è la Primaria “E. Toti” dell’I.C. Giacich di Monfalcone, e la storia che racconteranno i piccoli studenti in scena è quella di una meravigliosa terra che affiora tra terra e mare, nella Riserva Naturale Regionale Foce dell'Isonzo. Lo spettacolo si intitola “Isola della Muta” e - con parole scritte dagli stessi bambini racconta di un’isola di silenzio, dove nidificano gli uccelli e dove sorge un centro di recupero della fauna selvatica. Frutto di un laboratorio scolastico, la pièce è stata realizzata grazie al contributo delle insegnanti Nicoletta Bagordo, Patrizia Nichele e Federica Balbo, e dell’operatrice Caterina Di Fant.

"L’isola che osserva immobile il cambiamento, la muta degli uccelli che continuamente la sorvolano o vi si stabiliscono per periodi relativamente brevi. Dichiarata nel 1996 Riserva Naturale, questo piccolo appezzamento di terra situato alla foce, dove il fiume Isonzo si riversa nel mare, ospita una vegetazione selvaggia e volatili dalle più variegate forme e colori.

Essa è spartiacque tra mare e fiume, punto d’incontro tra acqua salata e acqua dolce. Ispirandosi alla posizione geografica dell’isola e a ciò che questa simboleggia, i bambini di Monfalcone oggi hanno presentato un interessante spettacolo intitolato “Isola della muta”. Il ritmo è piacevole e la narrazione, dalla quale non emerge un vero e proprio protagonista, se non l’isola stessa, procede senza intoppi in un tripudio di colori scenografici.

Essere spettatori del grande teatro della vita e non potervi interagire, guardare il cambiamento ma non poter cambiare. Questo e tanto altro nell’ottima performance di ieri. L’isola è luogo di confluenza di esperienze diverse, è paziente e tollerante, mescola e include, senza pretendere nulla in cambio; dà ristoro e conforto alle anime smarrite, ai viandanti in cerca di una patria e non le serve altro.

L’isola non giudica, è sicuro giaciglio delle nostre confessioni, degli incubi e delle paure, ascolta in rispettoso silenzio le voci del mondo, ma non cambia mai, resta uguale a se stessa, nutrendosi della bellezza che deriva dalla diversità. E’ gentile e premurosa, ci coccola tra le fronde dei suoi alberi con la delicatezza di una mamma, con quella stessa delicatezza che gli alunni di Monfalcone hanno saputo infondere alla loro narrazione"

La Rassegna Nazionale del Teatro della Scuola è una manifestazione realizzata dall’Associazione Teatro Giovani con il sostegno dei soci: Comune di Serra San Quirico, Comunità Montana dell’Esino - Frasassi, A.M.A.T. - Ass.ne Marchigiana Attività Teatrali, Provincia di Ancona, e con il patrocinio della Regione Marche (Presidenza Assemblea Legislativa, Presidenza Giunta, Assessorato alla Cultura, Assessorato al Turismo, Assessorato all’Istruzione) e del Comune di Serra San Quirico (Assessorato alla Cultura, Assessorato alla Pubblica Istruzione, Assessorato al Turismo). Gli Sponsor che contribuiscono alla realizzazione della Rassegna sono Acqua Frasassi e Goccia Blu, Banca di Credito Cooperativo di Ostra Vetere, Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana, Parco Naturale Gola della Rossa e Frasassi.

Info: Associazione Teatro Giovani, Serra San Quirico (AN), tel. 0731. 86634 atg@teatrogiovani.com www.teatrogiovani.eu




Comments